Se liquidate le partecipazioni in Treasury, in che modo influisce sul conto economico?

Il dipartimento di gestione della tesoreria di una società è responsabile per l'acquisto e la vendita di titoli e altre attività negoziabili, come gli immobili. Tali attività sono rilevate in bilancio per tipo di attività. I titoli disponibili per la vendita sono considerati attività a breve termine, mentre i titoli detenuti fino a scadenza, come obbligazioni a lungo termine e azioni privilegiate, sono trattati come attività immateriali a lungo termine e ammortizzati per la durata del titolo. L'importo ammortizzato viene quindi cancellato a conto economico in una transazione non in contanti. Di conseguenza, i guadagni e le perdite derivanti da attività sono considerati realizzati o non realizzati. Una volta venduto, l'utile o la perdita sono registrati nel reddito netto indipendentemente dal tipo di attività.

Reddito realizzato e non realizzato

Gran parte della contabilità riguarda il mantenimento del valore, motivo per cui la maggior parte dei processi associati alla contabilità sono collegati alla rivalutazione o all'adeguamento del valore delle attività nel tempo. Il tipo di metodologia utilizzata per regolare le attività dipende dal tipo di attività in esame. Ad esempio, i titoli detenuti fino a scadenza vengono cancellati ogni anno mediante ammortamento. L'ammontare ammortizzato è indicato come guadagno o perdita non realizzato perché non si è ancora verificato; cioè, l'importo cancellato a conto economico non è il risultato di una vendita effettiva. Anche gli immobili sono un acquisto di tesoreria comune, sebbene il settore immobiliare sia considerato un bene fisso e le immobilizzazioni sono ammortizzate nel tempo.

Riconoscimento del reddito

Due conti elencati nel conto economico mostrano aggiustamenti ai valori delle attività, sebbene solo uno sia utilizzato per mostrare gli utili e le perdite realizzati per le partecipazioni che sono state recentemente liquidate in tesoreria. OCI, o altro utile complessivo, viene utilizzato per guadagni e perdite non realizzati su attività detenute in tesoreria fino alla loro vendita.

Cosa succede dopo la vendita

Una volta venduti o liquidati, le attività sono riclassificate nei periodi in cui sono vendute. I guadagni e le perdite realizzati vengono quindi trasferiti al reddito netto. Se l'attività è classificata come disponibile per la vendita o a breve termine e venduta entro un anno, l'utile o la perdita aggira OCI e viene indicato direttamente nel reddito netto nel periodo in cui l'attività è stata venduta.

Esempio

Ad esempio, se il tesoro acquista $ 100.000 in obbligazioni e il valore delle obbligazioni scende a $ 50.000, la perdita non realizzata sulle obbligazioni è di $ 50.000. La perdita di valore non influisce sul conto economico fino a quando le obbligazioni non vengono effettivamente vendute. Se i tassi di interesse scendono drasticamente e il valore delle obbligazioni sale a $ 150.000, il guadagno non realizzato è ora di $ 50.000. L'oscillazione del valore di $ 100.000 non appare sul conto economico fino a quando l'obbligazione non viene effettivamente venduta.