Leggi sul marchio commerciale

Marchi, loghi e altri marchi offrono ai consumatori la possibilità di identificare il proprio marchio e distinguere i prodotti oi servizi della propria azienda da quelli dei concorrenti. Le leggi sui marchi degli Stati Uniti proteggono questi marchi dall'uso non autorizzato. È necessario registrare il proprio marchio presso l'US Patent and Trademark Office (USPTO) prima di poterlo imporre a un'altra parte.

Registrazione

Cerca nel database sul sito web di USPTO prima di fare domanda per assicurarti che il tuo marchio non sia già in uso. Puoi anche cercare nomi simili attraverso questo servizio. Questo ti dà l'opportunità di cambiare il tuo marchio ed evitare confusione con il marchio di un'altra azienda. È possibile presentare la domanda e pagare la tariffa richiesta online o inviare il pacchetto dell'applicazione per posta. Devi includere i nomi e gli indirizzi di tutti i proprietari di marchi, insieme a una dichiarazione che dimostri che hai utilizzato o intendi utilizzare il tuo marchio in commercio. Potrebbe inoltre essere richiesto di presentare prove fotografiche o scritte del suo utilizzo.

Titoli di studio

Devi dimostrare che stai attualmente utilizzando il marchio in commercio o hai intenzione di farlo in futuro. Ciò impedisce a una società di utilizzare la legge sui marchi commerciali al solo scopo di bloccare i suoi concorrenti. Il tuo marchio deve essere distintivo e qualificarsi in una delle seguenti categorie: descrittivo, suggestivo o arbitrario e fantasioso. I marchi generici che rappresentano un'intera classe o gruppo di articoli non si qualificano per la protezione dei marchi. Marchi suggestivi come Coppertone fanno riferimento a una caratteristica del prodotto senza specificarlo specificamente. Motel 6 è un esempio di un marchio descrittivo che menziona il tipo di prodotto o servizio venduto. Un marchio arbitrario e fantasioso non ha alcuna relazione diretta con il prodotto, come Apple.

Avvertenze

I marchi possono perdere protezione se diventano parte del linguaggio comune invece di denotare una marca particolare, come l'aspirina o il thermos. Il marchio deve raggiungere una posizione dominante sul mercato prima di essere considerato generico. Puoi anche perdere un marchio tramite abbandono se non lo utilizzi attivamente per tre anni.

Uso non autorizzato

È vietato l'uso del proprio marchio senza autorizzazione. Anche marchi simili possono essere vietati se possono causare confusione con il proprio marchio. Per far valere il tuo marchio contro un'altra parte, devi presentare un reclamo in tribunale. È possibile ottenere un'ingiunzione che blocca le attività dell'infrato e il rimborso finanziario per qualsiasi danno causato alla propria attività. Hai anche diritto a qualsiasi profitto guadagnato dall'uso illegale del tuo marchio.